• Mondo
  • sabato 4 novembre 2017

La polizia di New York sta cercando degli indizi per incriminare Harvey Weinstein

La polizia di New York ha detto che le accuse di stupro fatte all’ex produttore cinematografico Harvey Weinstein dall’attrice Paz de la Huerta sono credibili e che se fossero state fatte subito dopo gli eventi avrebbero già portato al suo arresto. Il 26 ottobre de la Huerta – interprete della serie tv Boardwalk Empire e del film Enter the Void di Gaspar Noé, tra le altre cose – ha accusato Weinstein di averla stuprata due volte nel 2010. La legge dello stato di New York non prevede prescrizione per il reato di stupro. Il racconto fatto dall’attrice sui due eventi, e sostenuto in parte da due testimoni, conterrebbe sufficienti dettagli per portare a un mandato d’arresto per Weinstein se riguardasse fatti più recenti. Visto che però l’accusa si riferisce a fatti avvenuti sette anni fa, la polizia sta cercando altri indizi.

Weinstein ha negato di aver avuto rapporti non consensuali con de la Huerta e altre donne. Anche la polizia di Londra e della California sta indagando su alcune accuse contro l’ex produttore ma per ora nessun altro dipartimento di polizia oltre a quello di New York ha detto che Weinstein potrebbe essere incriminato.

(Richard Shotwell/Invision/AP, File)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.