• Mondo
  • domenica 15 ottobre 2017

Il numero di donne che ha accusato Harvey Weinstein di stupro è salito a cinque

Dopo la denuncia dell’attrice britannica Lysette Anthony, il numero di donne che hanno accusato di stupro il famoso produttore di Hollywood Harvey Weinstein è salito a cinque.

Negli ultimi giorni le testimonianze contro Weinstein sono diventate sempre di più, dopo la pubblicazione di due lunghe inchieste – una del New York Times e una del New Yorker – nelle quali si dà conto delle numerose accuse di stupri e molestie sessuali compiute dal produttore negli ultimi 30 anni. Molte attrici famose, come Gwyneth Paltrow, Angelina Jolie e Asia Argento, hanno raccontato di differenti episodi spiacevoli e sessualmente inopportuni o violenti nei quali sono state coinvolte da Weinstein. Lui, che nel frattempo è stato licenziato dalla società di produzione che aveva fondato ed espulso dall’associazione degli Oscar, ha negato tutte le accuse di sesso non consensuale.

L’ultima ad accusarlo, per ora, è Lysette Anthony, famosa soprattutto per aver recitato nel film di Woody Allen Mariti e mogli del 1992. Anthony ha raccontato al Sunday Times che l’episodio è avvenuto negli anni Ottanta, dopo aver conosciuto il produttore a New York e aver concordato un secondo appuntamento a Londra, nella casa che lui affittava. All’arrivo di Anthony, Weinstein si presentò seminudo e la afferrò: cercò di baciarla spingendola contro l’appendiabiti fino a che lei non cedette.

(Jeff Spicer/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.