• Sport
  • martedì 3 ottobre 2017

Il settore degli ultras della Lazio allo stadio Olimpico di Roma dovrà rimanere chiuso per due giornate per i cori razzisti durante Lazio-Sassuolo

Il giudice sportivo ha imposto la chiusura per due partite del settore degli ultras della Lazio nello stadio Olimpico di Roma, come punizione per i cori razzisti che sono stati fatti dai tifosi durante la partita di Serie A tra Lazio e Sassuolo, domenica primo ottobre. Il settore dello stadio Olimpico usato dai tifosi della cosiddetta Curva Nord, quindi, rimarrà chiuso per le prossime due partite che la Lazio giocherà in casa, contro Cagliari e Udinese.

(Marco Rosi/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.