• Mondo
  • sabato 30 settembre 2017

L’ex soldato Henry Bolton è il nuovo leader dell’UKIP

L’UKIP, il Partito per l’Indipendenza del Regno Unito, ha eletto ieri il suo nuovo leader nel corso della sua assemblea annuale. Si chiama Henry Bolton, ha 54 anni e finora non aveva mai avuto cariche politiche. Bolton ha vinto ottenendo 3.874 voti dell’assemblea, poco meno del 30 per cento. Al secondo posto è arrivata Anne Marie Waters, un’ex attivista dei Laburisti molto dura nei confronti dell’Islam.

Bolton è un ex soldato: è rimasto nell’esercito fino al 1998, lavorando anche in Bosnia e Afghanistan. Aveva già provato ad entrare in politica: alle elezioni politiche del 2005 era stato il candidato dei Liberal-Democratici, il più importante partito centrista del Regno Unito, nel seggio di Runnymede and Weybridge, senza però essere eletto. Si unì all’UKIP nel 2014, quando il partito raggiunse il picco dei propri consensi.

Bolton ha detto di voler unire e “professionalizzare” il partito, che dopo il referendum per uscire dall’Unione Europea non si è più ripreso. Da allora ha cambiato tre leader, alle elezioni dello scorso giugno ha perso oltre 3 milioni di voti rispetto al 2015, e oggi non ha nessun seggio in Parlamento.

(Matt Cardy/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.