• Italia
  • martedì 12 settembre 2017

Una società britannica ha comprato il principale produttore di aceto balsamico di Modena

Associated British Foods (ABF), una grossa società britannica che si occupa soprattutto di cibo, ha fatto sapere di aver raggiunto un accordo per comprare Acetum, il principale produttore di aceto balsamico di Modena. Il costo dell’operazione non è stato reso noto, ma si stima sia intorno ai 300 milioni di euro. Il Sole 24 Ore ha scritto che ABF ha acquisito il 100 per cento di Acetum, rilevando «l’80 per cento dal fondo Clessidra e il restante 20 per cento dai soci fondatori Cesare Mazzetti e Marco Bombarda».

Nonostante il cambio di proprietà, gli stabilimenti di Acetum non potranno essere trasferiti all’estero: l’aceto balsamico di Modena è protetto dalle leggi alimentari italiane, e può essere prodotto solo in quella zona. ABF è considerata un’azienda molto importante nel settore del cibo ma non solo: possiede fra gli altri il marchio dei tè Twinings e quello dei negozi di abbigliamento Primark.

(ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.