• Mondo
  • giovedì 7 settembre 2017

Trump ha fatto un importante accordo coi Democratici sul tetto del debito statunitense

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, dopo un incontro con i leader parlamentari di entrambi i principali partiti, ha trovato un accordo sui soldi da spendere negli aiuti per l’uragano Harvey e per continuare a finanziare le attività del governo federale e alzare il limite fissato dalla legge per il debito pubblico statunitense. Su questi ultimi due temi, in particolare, Trump ha accettato la proposta dei Democratici di alzare il tetto del debito per appena tre mesi, di fatto rinviando la questione a dicembre: la cosa ha fatto arrabbiare molto i Repubblicani, che avrebbero voluto un intervento più lungo per potersi occupare di altro.

Trump può averlo fatto per varie ragioni: sbloccare immediatamente gli aiuti per Harvey, oppure assicurarsi che i Democratici presentino una legge per regolarizzare la situazione dei cosiddetti “dreamers”, come lui stesso ha incoraggiato l’intero Congresso a fare.

(Alex Wong/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.