• Mondo
  • domenica 3 Settembre 2017

Un volo di Ryanair è stato ritardato di più di due ore perché degli uomini ubriachi hanno fatto finta di essere dei terroristi

Sabato un volo della compagnia aerea low cost Ryanair da Bruxelles a Madrid ha subito un ritardo di più di due ore perché un gruppo di nove passeggeri belgi, ubriachi, ha scherzato sul fatto di essere estremisti islamici e di avere delle bombe. Le persone che si trovavano a bordo dell’aereo sono state fatte scendere mentre la polizia conduceva delle indagini; anche i bagagli che erano stati messi nella stiva sono stati analizzati. Un uomo di circa 50 anni è stato arrestato.

Ryanair ha un problema, in questo senso: secondo un’indagine di BBC il numero di passeggeri ubriachi arrestati è cresciuto del 50 per cento in un anno nel Regno Unito, e per questo Ryanair ha chiesto agli aeroporti britannici di mettere un limite al consumo di alcol prima degli imbarchi.

(PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)
TAG: