• Mondo
  • lunedì 21 Agosto 2017

James Dresnok, il soldato statunitense che 50 anni fa disertò e andò a vivere in Corea del Nord, è morto a 74 anni lo scorso novembre

James Dresnok, il soldato statunitense che 50 anni fa disertò e andò a vivere in Corea del Nord, è morto a 74 anni lo scorso Novembre. La notizia è stata data dai suoi due figli in un messaggio pubblicato sul sito Uriminzokkiri, controllato dal governo nordcoreano. James Dresnok era l’ultimo di un gruppo di soldati statunitensi che nel 1962, quando si trovavano in servizio in Corea del Sud al termine della guerra di Corea, attraversarono il confine dichiarando fedeltà al regime nordcoreano. Da allora Dresnok era apparso in diversi film e programmi di propaganda del regime, si era sposato, e aveva avuto due figli.

La sua vita era stata raccontata in un documentario di BBC, qualche anno fa.