• Mondo
  • domenica 6 Agosto 2017

L’esercito venezuelano ha fermato una rivolta in una base militare nel nord del paese

Alcuni soldati venezuelani hanno attaccato una base militare di Valencia, nel nord-ovest del paese, per ribellarsi al governo centrale. Altri militari fedeli al governo di Nicolas Maduro sono riusciti a difendere la base militare e hanno bloccato la rivolta, arrestando 7 persone. La “rivolta” era stata anticipata da un video diffuso sui social network, che mostra alcuni soldati che avevano aderito. Diosdado Cabello, un importante dirigente del Partito Socialista venezuelano, ha scritto su Twitter che si è trattato di un “attacco terroristico”. In Venezuela si è insediata da poco la nuova Assemblea costituente voluta dal presidente Nicolas Maduro per riscrivere la costituzione, e osteggiata dalle opposizioni.