(Mark Thompson/Getty Images)
  • domenica 30 Luglio 2017

Le Ferrari sono arrivate prima e seconda nel Gran Premio di Ungheria di Formula 1

Ha vinto Sebastian Vettel, per la quarta volta in questo Mondiale

(Mark Thompson/Getty Images)

Aggiornamento: il pilota tedesco della Ferrari Sebastian Vettel ha vinto il Gran Premio di Formula 1 d’Ungheria, l’undicesimo del Mondiale. Raikkonen è arrivato secondo, Bottas terzo. Vettel era partito in pole position, Raikkonen era partito dal secondo posto e al terzo e al quarto posto c’erano le Mercedes di Bottas e Hamilton. L’ultima volta che le Ferrari erano riuscite ad arrivare prima seconda era stata nel Gran Premio di Monaco. È la 46esima vittoria di Vettel, la quarta in questa stagione.

***

Il Gran Premio di Formula 1 di oggi si corre in Ungheria, sul circuito Hungaroring, ed è l’11esimo Gran Premio del Mondiale 2017 di Formula 1. Inizierà alle 14 e in pole position partirà Sebastian Vettel e in seconda posizione il suo compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Valtteri Bottas, finlandese della Mercedes partirà dalla terza posizione e Lewis Hamilton, britannico della Mercedes dal quarto posto. Nella classifica del Mondiale Vettel è sempre primo, con 177 punti. Hamilton è subito dietro con 176 e Bottas, che negli ultimi gran premi ha recuperato punti a entrambi, ne ha 154.

Il Gran Premio d’Ungheria ha 16 curve ed è piuttosto stretto: è considerato uno dei Gran Premi in cui i sorpassi sono più difficili. È famoso per la gara del 1990, in cui il belga Thierry Boutsen vinse con solo tre decimi di vantaggio sul brasiliano Ayrton Senna; per la gara del 1997 in cui il britannico Damon Hill fece un gran sorpasso sul tedesco Michael Schumacher ma non vinse perché ebbe un problema meccanico all’ultimo giro; e per quella del 2003, la prima vinta in Formula 1 dallo spagnolo Fernando Alonso.

Come vedere il Gran Premio di Ungheria in tv o in streaming:

Il Gran Premio si potrà seguire in diretta sia su Sky Sport Formula 1 che su Rai Uno. Lo si potrà seguire anche in streaming sull’app Sky Go (riservata agli abbonati Sky) e sul sito o sull’app della Rai.