• Mondo
  • lunedì 24 Luglio 2017

Domenica sera due uomini sono stati uccisi da un agente di sicurezza all’interno dell’ambasciata israeliana in Giordania, ad Amman

Domenica sera due uomini giordani sono stati uccisi da un agente di sicurezza all’interno dell’ambasciata israeliana in Giordania, ad Amman. Il ministro degli Esteri israeliano ha detto questa mattina che un agente di sicurezza che lavora all’interno del complesso dell’ambasciata ha sparato dopo essere stato aggredito con un cacciavite da un 17enne dipendente di un’azienda di mobili, che si trovava nel complesso dell’ambasciata per alcune riparazioni. Il 17enne è morto immediatamente, ma nella sparatoria è stato ferito anche un altro uomo di origine giordana, morto poi in ospedale. L’agente di sicurezza israeliano è gravemente ferito ed è ricoverato in ospedale.

(AP Photo/Omar Akour)