Silvio Berlusconi e Sergio Marchionne, Roma, 6 luglio 2009 (©Roberto Monaldo / LaPresse)

Sergio Marchionne non ha nessuna intenzione di fare il capo del centrodestra

«Io non ci penso per niente, nemmeno di notte»

Silvio Berlusconi e Sergio Marchionne, Roma, 6 luglio 2009 (©Roberto Monaldo / LaPresse)

Nei giorni scorsi il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi aveva indicato come possibile candidato del centrodestra alla presidenza del Consiglio Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles (FCA). Berlusconi lo aveva detto durante una cena a cui erano presenti alcuni direttori e editori di quotidiani di centrodestra, che il giorno dopo l’avevano riportata e commentata. Non era chiaro quanto fosse seria la proposta di Berlusconi. Domenica 9 luglio, rispondendo alla domanda di un giornalista in occasione del Gran Premio d’Austria di Formula 1, Marchionne ha reagito così all’ipotesi fatta da Berlusconi:

«Berlusconi è un grande, ha spiazzato tutti, ma io non ci penso per niente, nemmeno di notte»