Città riflesse nei loro palazzi

Los Angeles, New York e Chicago e i loro pattern astratti visti attraverso le finestre

Dopo un viaggio a Portland nel 2011, Andrea Stone ha cominciato a fotografare le città che visita riflesse nelle finestre dei loro palazzi, creando bellissimi pattern astratti.
Stone ha spiegato che camminando per il centro di Portland, “per motivi che non sa spiegare, è diventata consapevole degli incredibili pattern astratti che si riflettevano nelle finestre” e si è ritrovata a scattare immagini come se stesse componendo dipinti, prestando sempre più attenzione alle differenze tra materiali, strutture e spazi in cui erano inseriti. E ha aggiunto: «Vedo le riconfigurazioni della realtà nelle finestre come una metafora di come interpretiamo ciò che vediamo, di come sperimentiamo le nostre interazioni e di come diamo un senso a ciò che sta di fronte a noi. Possiamo guardare direttamente il mondo, ma non possiamo mai vederlo veramente. La realtà è inevitabilmente distorta dalla lente delle nostre storie personali, tanto come una finestra di vetro deforma gli oggetti che riflette». City Reflections, che è il nome del progetto, conta ora 10 città, comprese Los Angeles, New York e Chicago.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.