La cantautrice americana Laura Pergolizzi, in arte LP, a "Che tempo che fa" del 25 settembre 2016 (Lapresse - Omar Abd el Naser)

Una canzone di LP la avete sentita sicuramente

"Lost On You", quella con il fischiettio che si sentiva molto la scorsa estate: lei è ospite questa sera a Sanremo

La cantautrice americana Laura Pergolizzi, in arte LP, a "Che tempo che fa" del 25 settembre 2016 (Lapresse - Omar Abd el Naser)

LP è una cantautrice americana di origine italiane che stasera sarà ospite al Festival di Sanremo. Il suo nome d’arte è fatto dalle iniziali del suo nome vero, Laura Pergolizzi: è nata a New York nel 1981 da madre napoletana e padre di origini siciliane e ha esordito nel 2001 con il disco “Heart-Shaped Scar” diventando famosa – prima negli Stati Uniti, poi anche in alcuni paesi europei, tra cui l’Italia – solo a partire dal 2012 e soprattutto nell’ultimo anno con una canzone girata moltissimo. Canta e suona vari strumenti – la chitarra, l’armonica e più di recente l’ukulele – e una caratteristica particolare delle sue canzoni è che spesso fischietta. È stata descritta come una via di mezzo tra la cantautrice canadese Feist e Joan Jett, tra le altre cose fondatrice delle Runaways, mentre lei in passato aveva descritto la sua musica come «indie con un pochino di pop». Tra i suoi due primi dischi, usciti nei primi anni Duemila, e i due più recenti, LP ha composto molte canzoni per altri cantanti, tra cui “Unbreakable” per i Backstreet Boys, “Cheers (Drink to That)” per Rihanna e “Beautiful People” per Christina Aguilera.

La canzone più nota di LP è “Lost On You”, uscita come singolo a giugno 2016 e andata molto forte per tutta l’estate, ottenendo moltissimo successo particolarmente in Grecia e in Francia e arrivando in cima alle classifiche di vendita di iTunes in Italia, Polonia e Svizzera.

Il disco Lost On You, che contiene la canzone omonima ed è stato pubblicato dalla casa discografica Vagrant Records, è uscito lo scorso dicembre e comprende anche “Other People”, un’altra canzone che probabilmente avete sentito in giro.

Un’altra canzone famosa di LP è nota soprattutto agli appassionati della serie tv Orange is the New Black dato che è stata usata come colonna sonora del finale della quarta stagione della serie, l’ultima finora distribuita da Netflix (la quinta arriverà il 9 giugno).

LP è anche una dei numerosi artisti omosessuali presenti quest’anno a Sanremo (dopo Tiziano Ferro, Ricky Martin e Mika che si esibirà sempre questa sera): non le piace essere definita una cantautrice gay, ma dice che non ha mai pensato di dover nascondere il suo orientamento sessuale.