Un cartellone con scritto "Resistete" sistemato da un gruppo di attivisti di Greenpeace su una gru vicino alla Casa Bianca, per protestare contro le politiche del nuovo presidente Donald Trump, poco rispettose dell'ambiente. Trump ha detto più volte di non credere nel cambiamento climatico e martedì 24 gennaio ha firmato due ordini esecutivi per far riprendere i lavori per gli oleodotti Dakota Access e Keystone XL, bloccati dal suo predecessore Barack Obama e molto contestati dagli ambientalisti. Ha anche imposto il silenzio all'EPA, l'Agenzia per la protezione dell'ambiente: ci sono dei precedenti ma c'è da preoccuparsi (SAUL LOEB/AFP/Getty Images)

Giovedì 26 gennaio

Foto notevoli di oggi, da tutto il mondo

TAG: