Le prime pagine di oggi

I timori della Banca d'Italia per il voto del referendum, le nomine di Trump, e l'indagine sulle firme del Movimento 5 Stelle a Palermo

La maggior parte dei giornali di oggi apre ancora sul referendum costituzionale del 4 dicembre, con la campagna del presidente del Consiglio Renzi nel giorno in cui il suo governo arriva ai mille giorni in carica e il rapporto della Banca d’Italia con la preoccupazione per l’instabilità dei mercati a causa del voto; il Corriere della Sera titola invece sulle nomine del neo eletto presidente degli Stati Uniti Trump, mentre la Stampa apre sui timori del presidente della Banca Centrale Europea Draghi per le intenzioni di Trump di intervenire sulle regole dei mercati finanziari.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali