Le prime pagine di oggi

Le elezioni negli Stati Uniti, la morte di Umberto Veronesi, e la sentenza sul cognome da dare ai figli

Le prime pagine dei giornali di oggi sono quasi interamente dedicate al voto negli Stati Uniti per l’elezione del nuovo presidente, e l’incertezza sul risultato è dimostrata dai titoli nei quali sono molto usate espressioni come “in bilico”, “testa a testa”, “sul filo”. Le due notizie che rubano un po’ di spazio a quelle sulle elezioni americane sono la morte dell’oncologo Umberto Veronesi e la sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato incostituzionale la norma per cui ai bambini viene attribuito automaticamente il cognome del padre, rendendo possibile ai genitori (se d’accordo) di dare ai figli il cognome di entrambi.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali