• Cultura
  • giovedì 15 Settembre 2016

Una scena di “Café Society”, il nuovo film di Woody Allen

Uscirà il 29 settembre in Italia e secondo i critici è come molti ultimi film di Allen: non un capolavoro, ma si guarda volentieri

Café Society, il nuovo film di Woody Allen, uscirà in Italia il 29 settembre dopo essere stato presentato fuori concorso al Festival di Cannes. Café Society è il primo film che Allen gira in digitale ed è una commedia con una storia romantica tra il protagonista Bobby Dorfman, interpretato da Jesse Eisenberg, e una ragazza di nome Vonnie, interpretata da Kristen Stewart.

La storia raccontata nel film si svolge negli anni Trenta tra New York e Hollywood. Bobby Dorfman è il figlio più piccolo di una famiglia di origine ebraica: sua sorella è una maestra ed è sposata, suo fratello è un gangster e lui non vuole lavorare nella gioielleria di suo padre. Per questo si trasferisce in California per lavorare con suo zio Phil, che fa l’agente per gli artisti del mondo del cinema. Tra gli attori che fanno parte del cast ci sono anche Steve Carell e Blake Lively.

In questa scena ci sono il fratello gangster di Bobby Dorfman, che a tavola con i suoi genitori prova a convincerli che i suoi affari non hanno nulla di illecito dopo avergli regalato 1.500 dollari.

Di Café Society si è parlato come si parla spesso degli ultimi film di Woody Allen: non sono capolavori ma riescono ancora a divertire con qualche brillantezza qui e là. Anthony Oliver Scott, capo dei critici cinematografici del New York Times, ha scritto che Cafè Society “non è certo il peggior film di Woody Allen” e che “tutto sommato è un film modesto ma divertente, con qualche momento davvero ispirato e qualche nota amara, una manciata di ruoli interessanti e l’impressione, qualche volta, che ci sia un’idea”. Wendy Ide sul Guardian ha fatto considerazioni simili, insistendo però sulla qualità dell’interpretazione di Kristen Stewart, che è la cosa che secondo lei catturerà davvero gli spettatori. Su Rotten Tomatoes, un sito che aggrega recensioni di utenti e di critici, il film ha ottenuto un punteggio favorevole del 65 per cento dagli utenti e del 71 per cento dai critici; su IMBD, che offre un servizio simile, Cafè Society ha ottenuto un punteggio medio di 7/10.