Le prime pagine di oggi

Quasi tutti i giornali aprono con la stessa foto, circolata moltissimo online ieri

C’è una foto onnipresente sulle prime pagine dei giornali di oggi, almeno moltissimi di quelli a tiratura nazionale: è quella di un bambino siriano estratto vivo dalle macerie dopo un bombardamento ad Aleppo e seduto dentro un’ambulanza: il bambino sembra molto disorientato e sotto shock, coperto dalla polvere delle macerie e con una ferita sulla testa. Tecnicamente non è una foto: è un fermo-immagine da un video girato dall’Aleppo Media Centre, un network di Aleppo vicino all’opposizione, ed è stata usata nelle ultime ore per mostrare la gravità e la disperazione che ha raggiunto la battaglia per Aleppo, una città del nord della Siria contesa tra diversi gruppi ribelli e l’esercito del presidente siriano Bashar al Assad. Per il resto, è il 19 agosto: discussioni e polemiche sulla faccenda del burqini, sulle tasse, sui profughi.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali