L'attrice francese Isabelle Huppert al 69esimo Festival del film Locarno, in Svizzera, 4 agosto 2016 (Alexandra Wey/Keystone via AP)

È iniziato il Festival di Locarno

Cioè il più importante evento cinematografico svizzero: c'erano, tra gli altri, Jane Birkin, Stefania Sandrelli e Harvey Keitel

L'attrice francese Isabelle Huppert al 69esimo Festival del film Locarno, in Svizzera, 4 agosto 2016 (Alexandra Wey/Keystone via AP)

Dal 3 al 13 agosto si svolge il Festival del film Locarno, il più importante evento cinematografico svizzero, arrivato quest’anno alla 69esima edizione. Il festival consegna 25 premi e il più importante è il Pardo d’oro per il miglior film del Concorso internazionale: quest’anno prevede 17 film, proiettati in piazza Grande, che può ospitare fino a ottomila persone. Tra i film in concorso c’è anche l’italo-austriaco Mister Universo – diretto da Tizza Covi e Rainer Frimmel – che racconta il mondo del circo, a cui si aggiungono le proiezioni di altri due film italiani: il documentario Une jeune fille de 90 ans diretto dalla franco-italiana Valeria Bruni Tedeschi e, nella sezione Cineasti, il documentario L’Amatore, che racconta la storia dell’architetto milanese Piero Portaluppi.

Il festival assegna anche cinque premi speciali a persone importanti nella storia del cinema: quest’anno Stefania Sandrelli ha ricevuto il Leopard Club Award 2016, dedicato ad attori che hanno plasmato l’immaginario collettivo; a Mario Adorf è andato il Pardo d’onore, il premio alla carriera consegnato ai registi; e all’attore inglese Harvey Keitel è andato il Lifetime Achievement Award. Il festival ha omaggiato anche Jane Birkin e ha proiettato Lo chiamavano Trinità per ricordare Bud Spencer, morto lo scorso giugno.