Roberto Mancini durante un allenamento dell'Inter (KARIM JAAFAR/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • lunedì 25 Luglio 2016

Che succede tra Mancini e l’Inter?

Da alcuni giorni i principali quotidiani sportivi italiani sostengono che l'allenatore stia per andarsene, oggi ancora con più insistenza

Roberto Mancini durante un allenamento dell'Inter (KARIM JAAFAR/AFP/Getty Images)

Da circa una settimana la squadra di calcio dell’Inter si trova in tournée negli Stati Uniti e ieri sera ha giocato a Eugene, in Oregon, la sua quarta amichevole estiva contro il Paris Saint-Germain, perdendo 3 a 1. Tuttavia, più che delle amichevoli in questi giorni si sta parlando dell’Inter per via dei dubbi, riportati oggi da tutti i principali giornali sportivi italiani, sulla permanenza nel club dell’allenatore Roberto Mancini, che sabato ha avuto un incontro con il presidente Erick Thohir. Nella conferenza stampa al termine della partita contro il PSG, Mancini ha detto:

“La situazione è la stessa di due giorni fa. L’incontro doveva servire a chiarire? Nei prossimi giorni ci saranno novità. Se Icardi è incedibile dovete chiederlo a Thohir. Inter da Champions se non si vende nessuno e arriva Candreva? Anche questa è una domanda per il presidente”

Già da alcuni giorni si parla dei presunti rapporti complicati tra la dirigenza dell’Inter e Mancini, che riguarderebbero la gestione della squadra e le operazioni nel calciomercato. Secondo la Gazzetta dello Sport addirittura “a meno di clamorosi colpi di scena la sua avventura con l’Inter sta per finire”. Nella scorsa stagione l’Inter ha concluso il campionato in quarta posizione, riuscendo a qualificarsi all’Europa League dopo un anno in cui non aveva partecipato a nessuna coppa europea. Il presidente Thohir e l’amministratore delegato Michael Bolingbroke hanno sempre dichiarato di sostenere Mancini ma le cose potrebbero essere cambiate dopo che ad inizio giugno il gruppo cinese Suning Holdings Group ha comprato la maggioranza della società, rilevando tutte le azioni dell’ex proprietario e presidente Massimo Moratti e parte delle azioni di Erick Thohir, che è rimasto presidente ma non più azionista di maggioranza.

Mancini incontrerà i dirigenti del gruppo Suning martedì a New York, molto probabilmente per fare un po’ di chiarezza. Il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, oggi ha detto che Mancini ha ancora un anno di contratto con il club e che è normale che ci voglia un po’ di tempo per capirsi con la nuova società.