Fabio Rovazzi spiegato ai principianti

È il primo italiano a vincere il disco d'oro con una canzone solo grazie agli streaming, e non è un cantante

(YouTube)

Fabio Rovazzi ha 22 anni e fino a qualche mese fa era considerato uno YouTuber, o una “Facebook star”: una persona diventata famosa pubblicando video su internet. Da qualche mese però Fabio Rovazzi è anche l’autore di una delle canzoni che girano di più per certe radio: si intitola “Andiamo a comandare” e ha permesso a Rovazzi di essere il primo in Italia a ottenere un disco d’oro (25mila copie vendute) solo grazie alle riproduzioni in streaming; qualche giorno fa Rovazzi ha ottenuto anche il disco di platino.

Non è un problema se non lo avete mai sentito nominare, ognuno sta dentro la sua bolla: ma la bolla di Fabio Rovazzi comincia ad avere dimensioni consistenti, come mostra la storia della sua canzone: inoltre Rovazzi ha quasi 300mila “mi piace” su Facebook, 226mila follower su Instagram, è molto attivo su Snapchat ed è uno degli artisti di Newtopia, la casa discografica di Fedez e J-Ax. Rovazzi ha fatto una delle “canzoni dell’estate” – il videoclip su YouTube è stato visto 28 milioni di volte – per quanto, come dice anche lui, non sia un cantante.

Fabio Rovazzi è nato a Lambrate, un quartiere di Milano, il 28 gennaio 1994. Qualche anno fa ha iniziato a girare e montare video delle serate di alcune discoteche di Milano, facendosi pagare dalle discoteche interessate ad avere un video della loro serata: «Mi davano 70 euro a lavoro», ha detto. Rovazzi – che dice di essere appassionato di musica elettronica – ha poi collaborato con alcuni importanti YouTuber italiani, pensando, girando o montando i loro video.

Nel 2014 Rovazzi ha aperto una pagina su Facebook, girando video per sé e non più per gli altri. Newtopia scrive che «dal 2014 in poi alterna la pubblicazione di video su Facebook all’attività di videomaker per artisti come Merk & Kermont [un duo DJ/producer] e con Fred De Palma [un rapper italiano], oltre a realizzare video aziendali per importanti brand italiani». Rovazzi ha poi conosciuto Fedez – i due sono amici e sono spesso insieme nei contenuti che pubblicano su Snapchat – e ha collaborato ai suoi Videodiary (brevi documentari pubblicati su YouTube) e alcuni suoi video. Rovazzi ha poi partecipato a “Sorci verdi”, un programma televisivo trasmesso nel 2015 su Rai 2 e condotto da J-Ax. Rovazzi è, per esempio, quello che corre nudo insieme a Fedez e Rocco Siffredi nel video di “Non c’è due senza trash”, una canzone di Fedez dell’estate 2015.

Intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, Rovazzi ha detto di aver studiato fino alla quarta superiore: «Mi piaceva molto disegnare. Però quanto ti piace una cosa e la studi dopo un po’ la odi. Mi sono chiesto: “Ma perché sto disegnando?”. E in quarta liceo me ne sono andato e mi sono messo a fare video». Ha iniziato a fare video da autodidatta: «La passione era fare i video delle vacanze della famiglia con la telecamera di mio papà. Al liceo facevo i video per la scuola quando c’era qualche presentazione. Nel campo video, se ti piace veramente quello che fai e ti metti davanti al computer, puoi imparare tanto». Il suo video più famoso è intitolato “Come risolvo i problemi di coppia”: è online da febbraio, ha quasi 5 milioni di visualizzazioni, 90mila “mi piace” e 47mila condivisioni.

Il primo video su YouTube di Rovazzi è invece una parodia dei buffi copricapi e dei modi usati da Favij, il più famoso YouTuber italiano:

Nei suoi video, nel testo di quella che finora è la sua unica canzone, e in quello che pubblica sui social network, Rovazzi si prende spesso in giro: in generale si definisce un comico, non un cantante.

⚡️Siamo una squadra fortissima⚡️ #NEWTOPIA @j.axofficial @therealfedez

Una foto pubblicata da Fabio Rovazzi (@rovazzi) in data:

Mostra commenti ( )