Alcuni saggi scientifici in versione condensata presenti su Joosr (Joosr)

Le app per leggere un saggio da 200 pagine in 15 minuti

Blinkist e Joosr offrono versioni bignami di centinaia di libri in inglese per imparare e capire cose complicate in modo semplice

Alcuni saggi scientifici in versione condensata presenti su Joosr (Joosr)

A inizio giugno è arrivata sull’iTunes Store Joosr, una app che permette di leggere saggi lunghi centinaia di pagine in 20 minuti. Per chi legge in lingua inglese non è l’unica app che fornisce versioni condensate di libri, riassumendo le informazioni più importanti così da ridurre i tempi di lettura di un libro al minimo. Blinkist, disponibile sia per iOS che per Android, mette a disposizione più di 1.000 libri da leggere in soli 15 minuti. Joosr, disponibile per ora solo per sistemi operativi iOS, ha un catalogo di circa 100 libri, da leggere in 20 minuti.

La giornalista del Guardian Diane Shipley ha provato Blinkist per leggere Dal Big Bang ai buchi neri di Stephen Hawking, il saggio sulla teoria cosmologica che nell’edizione cartacea italiana ha 236 pagine: è un bestseller, ma è anche un libro molto difficile, soprattutto per chi non sa nulla di fisica. Shipley ha scritto che anche se nella versione condensata non si parlava della teoria delle stringhe e nemmeno delle implicazioni filosofiche di alcune importanti scoperte scientifiche, grazie alla versione riassunta di Dal Big Bang ai buchi neri è riuscita finalmente a imparare che le particelle si comportano anche come onde e altre cose di fisica.

Sia Blinkist che Joosr offrono solo saggi e funzionano con abbonamento: Blinkist costa 49,99 euro all’anno, o 79,99 se si sceglie l’opzione che include anche gli audiolibri; Joosr offre un abbonamento annuale a 54 euro al mese per tutti i libri del catalogo, e uno a 5,50 euro al mese che comprende 10 riassunti al mese.

Tra dicembre e gennaio in Italia si era parlato molto di libri riassunti quando Centuria (una casa editrice del gruppo Rcs Libri) ha proposto la collana Distillati, che pubblica ogni mese due romanzi in versione ridotta. In questo caso però si tratta di opere di narrativa, mentre app come Blinkist e Joosr offrono un sunto di volumi che contengono nozioni e non hanno un valore letterario. Ci sono per esempio libri di economia e marketing, biografie (su Joosr si trovano quelle di Steve Jobs, dell’imprenditore e inventore Elon Musk, della giornalista Arianna Huffington e di Sheryl Sandberg di Facebook), manuali di ginnastica e saggi scientifici (sia Blinkist che Joosr hanno Dal Big Bang ai buchi neri).

Esistono anche app che forniscono riassunti di romanzi e sono destinate soprattutto agli studenti. La app di LitCharts, creata da due ex editor di SparkNotes, il più famoso sito per studenti in lingua inglese, offre riassunti e schede (praticamente dei bignami) di numerosi romanzi e opere letterarie, dall’Eneide di Virgilio a Non lasciarmi di Kazuo Ishiguro. L’idea di riassumere i romanzi comunque non è recente; dagli anni Cinquanta la rivista americana e internazionale Reader’s Digest pubblica versioni condensate di libri famosi.