Muhammad Ali, Monopoli, Louisville, Kentucky, 1963 © Steve Schapiro

Gli eroi di Steve Schapiro

Muhammad Ali che gioca a Monopoli, Martin Luther King nella marcia di Selma e ritratti di David Bowie, nelle immagini del fotografo statunitense in mostra a Londra

Muhammad Ali, Monopoli, Louisville, Kentucky, 1963 © Steve Schapiro

Fino al 20 agosto la galleria Atlas di Londra ospiterà la mostra Heroes, che espone 20 fotografie di personaggi famosi e storici scattate dal fotografo statunitense Steve Schapiro: ci sono Muhammad Ali che gioca a Monopoli, Martin Luther King durante la marcia di Selma, Andy Warhol con i Velvet Underground e una selezione di ritratti di David Bowie scattati a Los Angeles nel 1974 (che ora fanno parte del libro Bowie pubblicato da powerHouse Books).

Nato a New York nel 1934, Steve Schapiro ha iniziato a fotografare a 9 anni, studiando poi fotografia con il fotogiornalista William Eugene Smith. Negli anni Sessanta ha lavorato come fotografo freelance per le riviste LIFE, Vanity Fair, Sports Illustrated, Newsweek e Time, tra le altre, fotografando momenti importanti del movimento per i diritti civili degli afroamericani come la marcia su Washington e quella di Selma.
Negli anni Settanta Schapiro si è dedicato al cinema e ha fotografato i set cinematografici de Il Padrino (1972) e Taxi Driver (1976). I suoi lavori sono stati esposti in musei internazionali, come il Metropolitan Museum, lo Smithsonian, la National Portrait Gallery e il Pompidou.