Le prime pagine di oggi

L'UE concede maggiore flessibilità all'Italia, il cardinale Bagnasco contro l'utero in affitto, e gli scontri in Francia contro il jobs act

Quasi tutti i quotidiani di oggi aprono con la decisione dell’Unione Europea di concedere all’Italia una maggiore flessibilità sui conti per il 2017 in cambio di un intervento per ridurre il deficit. Fanno scelte diverse la Stampa e il Secolo XIX, che titolano sulle possibili di dimissioni di Ghizzoni da amministratore delegato di Unicredit, il Manifesto, che apre sul processo alla Corte europea di Strasburgo contro l’Italia per l’inquinamento dell’ILVA di Taranto, Libero, che lancia la campagna per il no al referendum costituzionale, e Avvenire, che si occupa delle preoccupazioni del presidente della CEI Bagnasco dopo l’approvazione della legge sulle unioni civili.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali