• Moda
  • lunedì 9 maggio 2016

La nuova mini-collezione di Gucci

La prima cosiddetta "capsule-collection" disegnata da Alessandro Michele per Net-a-Porter: si può acquistare dal 12 maggio

Una modella indossa alcuni capi della mini-collezione di Gucci per Net-a-porter (Net-a-porter)

Dal 12 maggio sul sito di abbigliamento Net-a-Porter si potranno acquistare in esclusiva 20 capi di una mini-collezione di Gucci (vestiti, scarpe e accessori) disegnata dallo stilista e direttore creativo della casa di moda Alessandro Michele. È la prima capsule collection – cioè collezione con una quantità di capi limitata – che Gucci realizza per Net-a-Porter. Anche se lo stile di Michele è più sobrio in questi capi rispetto a quelli della collezione primavera-estate 2016 di Gucci (o a quelli per l’autunno-inverno 2016-17), gli abiti e gli accessori di questa piccola collezione mostrano chiaramente i gusti dello stilista: fiori, ricami e camicie e maglioni accollati non mancano. I prezzi variano da 330 euro per un foulard di seta a 3.700 euro per un abito di organza.

La fantasia floreale presente su molti dei capi della collezione è ispirata a una carta da parati del XIX secolo ed è stata realizzata appositamente per questa collezione, mentre l’airone ricamato su uno dei maglioni è anche sui capi della pre-collezione autunnale 2016. Molti degli accessori e dei capi della mini-collezione mostrano anche le righe rosse e blu tipiche di Gucci.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di più, e migliori.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la newsletter, una quota minore di inserzioni pubblicitarie, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.