Un nuovo libro su David Bowie fotografato negli anni ’70

Dall'inglese Brian Duffy, che realizzò anche il ritratto della copertina di "Aladdin Sane"

Il fotografo inglese Brian Duffy (1933-2010) – famoso per i ritratti e i servizi di moda – fotografò David Bowie in cinque occasioni diverse negli anni Settanta: è lui ad aver scattato, per esempio, l’immagine sulla copertina del disco Aladdin Sane (1973) in cui Bowie ha il lampo disegnato sul volto. Le fotografie più celebri di Duffy dedicate a Bowie insieme a numerosi scatti inediti sono state raccolte nel libro Bowie by Duffy, che potrà essere acquistato (a 32,50 euro) a partire dal 17 maggio, mentre il 6 maggio alle 18.30 sarà presentato nella galleria ONO arte contemporanea di Bologna. Il libro è pubblicato dalla casa editrice ed etichetta indipendente bolognese Lullabit in collaborazione con ONO, che ha già organizzato la mostra Bowie before Ziggy. Fotografie di Michael Putland, che ha chiuso il 30 aprile.

Tra le immagini presenti nel libro ci sono anche fotografie scattate sul set del film L’uomo che cadde sulla Terra (1976) e quelle realizzate per le copertine degli album Lodger (1979) e Scary Monsters (1980).

Sulla carriera di Brian Duffy la BBC ha girato un documentario intitolato The Man Who Shot the Sixties, cioè “L’uomo che fotografò gli anni Sessanta”, che si può vedere interamente su Vimeo.