Axl Roseof durante un concerto all'Hard Rock Hotel di Las Vegas (Ethan Miller/Getty Images)

Axl Rose sostituirà Brian Johnson come cantante degli AC/DC

Per le ultime 12 date del loro tour il cantante dei Guns N' Roses sostituirà Johnson, che ha problemi all'udito

Axl Roseof durante un concerto all'Hard Rock Hotel di Las Vegas (Ethan Miller/Getty Images)

Gli AC/DC, famoso gruppo hard rock australiano, hanno comunicato che il frontman dei Guns N’ Roses, Axl Rose, sarà il loro cantante fino al termine del Rock Or Bust World Tour, che riprenderà il 7 maggio a Lisbona e terminerà come previsto il 12 giugno ad Aarhus, in Danimarca. Nel comunicato si legge: «Gli AC/DC riprenderanno il loro Rock Or Bust World Tour con Axl Rose come cantante». Rose prenderà il posto di Brian Johnson, storico cantante del gruppo, che ha dovuto abbandonare il tour a causa di seri problemi all’udito, che gli sono stati diagnosticati lo scorso marzo. In seguito all’annuncio dei problemi di Johnson, gli AC/DC avevano sospeso il tour, che però verrà ripreso il 7 maggio, con il concerto di Lisbona. I Guns N’ Roses in queste settimane sono in tour per una storica reunion, annunciata a gennaio.

Durante il concerto dei Guns N’ Roses al Coachella Festival di sabato 16 aprile, il chitarrista degli AC/DC è salito sul palco con i Guns N’ Roses, e insieme hanno suonato alcune famose canzoni degli AC/DC, Whole Lotta RosieRiff Raff.

Qui le date dei prossimi concerti degli AC/DC:
7 maggio – Lisbon, Portugal
10 maggio – Seville, Spain
13 maggio – Marseille, France
16 maggio – Werchter, Belgium
19 maggio – Vienna, Austria
22 maggio – Prague, Czech Republic
26 maggio – Hamburg, Germany
29 maggio – Berne, Switzerland
1 giugno – Leipzig, Germany
4 giugno – London, England
9 giugno – Manchester, England
12 giugno – Aarhus, Denmark

Le date in programma con gli AC/DC non impediranno a Rose di partecipare al tour estivo Not In This Lifetime con i Guns N’ Roses, che si esibiranno anche al Coachella Valley Music and Arts Festival, uno dei più importanti festival musicali degli Stati Uniti.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.