I 12 libri rimasti al premio Strega 2016

E le cose da sapere per fare conversazione come se li aveste letti, o per scegliere tra chi fare il tifo comunque

Sono stati annunciati i 12 romanzi candidati alla settantesima edizione del premio Strega, il più ambito premio letterario italiano, quello che fa vendere più copie – quasi sempre – e su cui gli editori investono moltissimo. Questi sono i semifinalisti scelti tra tutti i libri candidati, la cosiddetta “dozzina”: la “cinquina” dei finalisti sarà scelta il 15 giugno; il vincitore invece sarà annunciato venerdì 8 luglio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. I semifinalisti – di cui quattro sono donne – sono stati scelti dal Comitato direttivo del premio, presieduto da Tullio De Mauro e composto da Valeria Della Valle, Giuseppe D’Avino, Simonetta Fiori, Alberto Foschini, Paolo Giordano, Enzo Golino, Giuseppe Gori, Melania Mazzucco, Luca Serianni e Maurizio Stirpe. I componenti della giuria che deciderà il romanzo vincitore, i cosiddetti “Amici della domenica”, sono invece 400, a cui si aggiungeranno 60 altri aventi diritto di voto, tra lettori forti selezionati da librerie indipendenti italiane e venti enti collettivi: scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero.

I dodici libri e le cose da sapere per far finta di averli letti

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.