Lo scrittore James Patterson, il 7 giugno 2013, a New York (Robin Marchant/Getty Images for SiriusXM)

James Patterson cerca nuovi lettori

Il famoso autore di thriller scriverà una collana di libri brevi ed economici per invogliare nuove persone a leggere

Lo scrittore James Patterson, il 7 giugno 2013, a New York (Robin Marchant/Getty Images for SiriusXM)

Lo scrittore americano di bestseller James Patterson ha deciso di scrivere una collana di libri molto brevi ed economici per invogliare più persone a leggere. Patterson è famoso soprattutto per i thriller (dalle 300 pagine in su) con protagonista il detective Alex Cross, iniziati nel 1993 con Ricorda Maggie Rose. La serie, chiamata BookShots, sarà pubblicata dalla sua casa editrice statunitense, la Little Brown, di proprietà del gruppo Hachette. Alcuni libri saranno scritti interamente da Patterson, altri saranno realizzati con altri scrittori che fanno parte della sua writing room; dal 1996 infatti Patterson si fa aiutare da una squadra di 25 persone che gli permette di pubblicare numerosi libri all’anno: nel 2016 ne usciranno circa 40.

I BookShots saranno lunghi meno di 150 pagine e costeranno meno di 5 dollari, circa 4 euro. L’idea è che possano essere letti tutti in un colpo: per questo avranno una trama molto coinvolgente e saranno, ha detto Patterson, simili a “film da leggere”. Nel 2016, a partire da giugno, dovrebbero uscirne 21, tre o quattro ogni mese, non tutti romanzi. Patterson includerà anche brevi saggi all’interno della serie, e il primo sarà dedicato alle campagne per le elezione presidenziali americane del 2016: il titolo, ovviamente provvisorio, è “Trump vs. Clinton”. I libri di narrativa apparterranno a generi diversi: thriller, fantascienza, gialli, e anche romanzi rosa, che però non saranno scritti da Patterson, ma avranno come intestazione “James Patterson presenta”.

Da tempo James Patterson è uno degli autori più impegnati nella difesa delle librerie e dell’editoria cartacea – nel 2014 ha finanziato i progetti di decine di librerie indipendenti – e da quai nasce il tentativo di provare a raggiungere nuovi lettori. I BookShots si potranno acquistare sui siti delle librerie online, nelle librerie fisiche e nei supermercati, così da raggiungere chi solitamente non legge. In un certo senso i BookShots sono una versione contemporanea dei dime novel e dei penny dreadful, i brevi ed economici romanzi popolari pubblicati tra fine Ottocento e inizio Novecento negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.