(Dimitrios Kambouris/Getty Images for Turner)

Chi ha vinto i SAG Awards 2016

Sono una sorta di anteprima dei premi Oscar: "Il caso Spotlight" ha vinto il premio più importante, DiCaprio quello per il miglior attore protagonista

(Dimitrios Kambouris/Getty Images for Turner)

La sera di sabato 30 gennaio (in Italia nella notte tra sabato e domenica) si è tenuta a Los Angeles, California, la 22esima edizione degli Screen Actors Guild Awards: i premi consegnati agli attori e alle controfigure di cinema e tv dallo Screen Actors Guild (SAG), il sindacato di cui fanno parte più di 100mila attori americani. I SAG Awards sono una sorta di anteprima dei premi Oscar e hanno la particolarità di premiare attori e attrici e non, come succede nella maggior parte degli altri premi, i film e altre categorie professionali del mondo del cinema. Durante la cerimonia di premiazione sono stati assegnati 16 premi: sei per il cinema, nove per la televisione e un premio speciale alla carriera.

Il premio più importante dei SAG Awards è quello per il miglior cast di un film: l’hanno vinto gli attori e le attrici di Il caso Spotlight che parla di un’inchiesta del Boston Globe che nei primi anni del 2000 scoprì molti casi di pedofilia – e molti tentativi di copertura di quei casi – all’interno della diocesi cattolica di Boston: in Italia uscirà il 18 febbraio ed è tra i film favoriti per l’Oscar. Idris Elba ha invece vinto il premio come miglior attore non protagonista in un film (Beasts of No Nation) e quello come miglior attore in un film per la tv o mini-serie (Luther). Non era mai successo che un attore vincesse due premi per due diversi ruoli in una stessa edizione dei SAG Awards. Se ne parla anche perché Idris Elba è nero e nelle ultime settimane ci sono state molte critiche verso gli Oscar, accusati di voler candidare e premiare solo attori bianchi. Leonardo DiCaprio ha ricevuto il premio per il miglior attore protagonista e Brie Larson quello per la miglior attrice non protagonista.

Cinema

Miglior cast: Il caso Spotlight
Miglior attore protagonista: Leonardo DiCaprio, Revenant – Redivivo
Miglior attrice protagonista: Brie Larson, Room
Miglior attore non protagonista: Idris Elba, Beasts of No Nation
Miglior attrice non protagonista: Alicia Vikander, The Danish Girl
Migliori controfigure: Mad Max: Fury Road

Tv

Miglior cast in una serie tv drammatica: Downton Abbey
Miglior cast in una serie tv comica: Orange is the New Black
Miglior attore in una serie tv di genere drama: Kevin Spacey, House of Cards
Miglior attrice in una serie tv di genere drama: Viola Davis, Le regole del delitto perfetto
Miglior attore in una serie tv di genere comedy: Jeffrey Tambor – Transparent
Miglior attrice in una serie tv di genere comedy: Uzo Aduba per Orange is the New Black
Miglior attore in una miniserie o un film per la tv: Idris Elba – Luther
Miglior attrice in una miniserie o un film per la tv: Queen Latifah – Bessie
Migliori controfigure: Game of Thrones

Premio speciale alla carriera

È stato assegnato a Carol Burnett: attrice, comica e cantante statunitense di 82 anni, che nella sua carriera ha già vinto cinque Golden Globes e sei Emmy Awards.