(AP Photo)
  • cit
  • lunedì 25 gennaio 2016

Virginia Woolf e la mappa delle passioni

(AP Photo)

«Lo strano della vita è che, sebbene la natura di essa sia stata chiara a ognuno per centinaia d’anni, nessuno ne ha steso un adeguato resoconto. Mentre le strade di Londra hanno una loro carta, le nostre passioni rimangono non descritte. Chi mai incontreremo se voltiamo quest’angolo?»

Da La camera di Jacob di Virginia Woolf, Mondadori

Virginia Woolf, è stata una delle più importanti scrittrici e saggiste del Novecento, famosa anche per le sue posizioni e l’impegno attivo a favore dell’emancipazione e dei diritti delle donne. I suoi romanzi più famosi sono La signora Dalloway del 1925, Gita al faro del 1927 e Orlando del 1928. Wolf nacque a Londra il 25 gennaio 1882 e morì suicida a Rodmell il 28 marzo del 1941, a causa della depressione di cui soffrì tutta la vita.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.