(Jordan Strauss/Invision/AP)

Il discorso con cui Ricky Gervais ha aperto i Golden Globes

Ha fatto le solite battute provocatorie sulle celebrities presenti (e anche su altre cose d'attualità)

(Jordan Strauss/Invision/AP)

Ricky Gervais è un comico, regista e attore britannico. Ha condotto i Golden Globes nel 2010, nel 2011 e nel 2012. È tornato a condurli quest’anno, dopo tre anni in cui erano stati condotti da Tina Fey e Amy Poehler. Negli anni in cui Gervais aveva condotto i Golden Globes si era molto parlato delle sue battute provocatorie e “politicamente scorrette” sulla rete che ospitava il programma, sugli attori in sala, sui film candidati e premiati, sul cinema e, a ben vedere, un po’ su tutto.

All’inizio del discorso di stasera, Gervais ha detto: «Farò questo monologo e poi andrò a nascondermi, nemmeno Sean Penn mi troverà». Parlando al pubblico di attori e attrici ha poi detto: «Sarà carino, siete tutti delle grandi star. Quasi tutti. Alcuni di voi hanno solo sposato la persona giusta». Parlando delle precedenti edizioni in cui ha condotto i Golden Globes, ha detto: «Sono cambiato. Non tanto quanto Bruce Jenner, ovviamente». Gervais ha poi preso in giro Jennifer Lawrence per il suo impegno nel far sì che le attrici di Hollywood guadagnino tanto quanto gli attori e ha anche scherzato più di una volta sul fatto che il film The Martian – Sopravvissuto sia nominato nella categoria per la miglior commedia.

Qui di seguito il meglio delle cose dette da Gervais nel 2010, nel 2011 e nel 2012: