Lee Remick nel 1965. (AP Photo)

Lee Remick avrebbe avuto 80 anni oggi

E invece è morta di cancro a 55 anni nel 1991, lasciandosi dietro moltissimi ammiratori e interpretazioni notevoli

Lee Remick nel 1965. (AP Photo)

L’attrice statunitense Lee Remick era nata 80 anni fa a Quincy, nel Massachusetts. Prima di morire di cancro nel 1991, a 55 anni, aveva avuto una carriera molto ricca, ed era stata considerata a lungo una delle migliori attrici americane in circolazione sebbene non avesse mai vinto un premio Oscar.

Fra il 1953 e il 1989 Remick lavorò fra cinema, teatro e televisione. Al cinema iniziò nel 1957 con una piccola parte in un film del celebre regista Elia Kazan, Un volto nella folla. I suoi film più famosi sono probabilmente I giorni del vino e delle rose – in cui recitava la parte della moglie alcolizzata di Jack Lemmon – e Anatomia di un delitto con James Stewart. Il suo ultimo film uscito al cinema è stato Emma’s War, un film australiano del 1986. Nello stesso anno interpretò la parte di Eleanor Roosevelt in un episodio della serie storica American Playhouse, andato in onda sulla PBS.

Remick era nota per curare molto le sue interpretazioni e concentrarsi molto sulla recitazione. Il New York Times ricorda che per I giorni del vino e delle rose frequentò riunioni degli Alcolisti Anonimi, e che passò un mese a bendarsi tutte le mattine prima di recitare in un dramma teatrale in cui faceva la parte di una donna cieca. Durante un’intervista una volta disse: «Dopo aver recitato la parte della ragazza facile in Anatomia di un delitto avrei potuto fare altri ruoli del genere. Consolidare la mia immagine pubblica di sex symbol avrebbe potuto farmi identificare più facilmente come una star del cinema, ma non avevo alcun interesse a farlo. Non si può essere una cosa diversa da quello che si è».