Keith Richards (Marta Iwanek/The Canadian Press via AP)
  • Cultura
  • mercoledì 4 Novembre 2015

Il libro che vende grazie a Keith Richards

È una raccolta di racconti che nessuno conosce ma sta andando a ruba perché il musicista ha detto che se lo porterebbe su un'isola deserta

Keith Richards (Marta Iwanek/The Canadian Press via AP)

Doctor Dogbody’s Leg – una raccolta di racconti semisconosciuta e fuori ristampa, scritta dallo statunitense James Norman Hall e pubblicata nel 1940 – è diventato il libro più cercato su Abebooks, il più grande rivenditore online di libri antichi e fuori catalogo del Regno Unito, dopo che il chitarrista dei Rolling Stones Keith Richards ha detto che sarebbe il libro che si porterebbe su un’isola deserta. Richards ne ha parlato durante un’intervista al programma radiofonico Desert Island Discs, in onda su BBC dal 1942. Richard Davies, portavoce di Abebooks, ha detto al Guardian che ne sono rimaste solo dieci copie; la più costosa, un’edizione originale del 1940 autografata, è stata venduta a 100 sterline (circa 150 euro). Davies ha anche aggiunto che «Mi piacerebbe ascoltare la raccolta di racconti su un audiolibro narrato dalla voce di Keith Richards. Sarebbe divertente. Magari potrebbe diventare anche un film con Johnny Depp?», riferendosi al film i Pirati dei Caraibi dove Depp è il protagonista Jack Sparrow e Keith Richards compare nel ruolo di suo padre.

Il libro – in italiano, La gamba del dottor Dogbody, anche se non è mai stato tradotto – è stato scritto da Hall, coautore insieme a Charles Nordhoff della trilogia da cui sono stati tratti i film sull’ammutinamento del Bounty. Tutti i racconti di Doctor Dogbody’s Leg sono ambientati in una taverna del porto di Portsmouth chiamata The Cheerful Tortoise, “L’allegra tartaruga”, dove il dottor Dogbody, un chirurgo della Marina Reale britannica, racconta varie avventure su come perse la gamba durante le Guerre napoleoniche. Nel 1938 la rivista americana Redbook Magazine pubblicò tre storie che sarebbero poi finite nel libro con una tiratura di appena 1500 copie; Doctor Dogbody’s Leg fu poi pubblicato due anni dopo dalla casa editrice Little Brown, con illustrazioni di Warren Chappell. L’ultima edizione uscì nel 1998 per la casa editrice americana Holt.

La copertina della prima edizione di "Doctor Dogbody's Leg" del 1940

La copertina della prima edizione di “Doctor Dogbody’s Leg” del 1940

James Norman Hall, nato a Colfax, in Iowa, Usa, nel 1887, è famoso per aver scritto insieme a Charles Nordhoff la trilogia sul Bounty pubblicata tra il 1932 e il 1934, da cui furono poi tratti tutti i film sull’ammutinamento del Bounty: il primo nel 1935 con Clark Gable e Charles Laughton, il secondo nel 1962 con Marlon Brando e Trevor Howard, il terzo nel 1985 con Mel Gibson ed Anthony Hopkins. Nel 1914, allo scoppio della Prima guerra mondiale, Hall era in vacanza in Inghilterra e si fece passare per canadese pur di arruolarsi nell’esercito britannico, partecipando come mitragliere alla Battaglia di Loos del 1915. Durante la guerra, Hall conobbe Charled Nordhoff, un pilota americano, con cui a guerra terminata si trasferì a Tahiti, dove morì nel 1951. Suo figlio Conrad Hall, morto nel 2003, è stato un direttore della fotografia e ha vinto tre oscar per Butch Cassidy, 1970, American Beauty, 1999, ed Era mio padre, 2002 .