(Associated Press)

Come è andata la collaborazione tra Adele e Damon Albarn

Avrebbero dovuto collaborare per alcune canzoni del nuovo disco di Adele ma è andata male: «Rimpiango di aver passato del tempo con lui»

(Associated Press)

Il nuovo disco della famosa cantante Adele, dal titolo 25, uscirà il 20 novembre. Dal 2012 fino a pochi giorni fa, quando ha pubblicato il singolo Hello, Adele non ha pubblicato nuove canzoni. Negli ultimi giorni si è quindi molto parlato di lei e del suo nuovo album in uscita. Il 3 novembre Rolling Stone ha scritto un lungo articolo in cui Adele ha spiegato, tra le altre cose, che in 25 ci sarebbero dovute essere delle canzoni nate dalla collaborazione tra lei e Damon Albarn, cantante e leader dei Blur. Così non sarà, invece: la collaborazione tra i due non è andata bene. Di Adele, Albarn ha detto che “è molto insicura“. Parlando di Albarn, Adele ha invece detto:

È finito per essere uno di quei momenti sul “non incontrare i tuoi idoli”. La cosa più triste è che da ragazza ero una grande fan dei Blur. Ma è stato triste, e rimpiango di aver passato del tempo con lui.

Adele ha spiegato che lei e Albarn non sono riusciti a finire nemmeno una canzone: «Nessuna andava bene. Nessuna era giusta per il mio disco». Adele ha risposto direttamente ad Albarn dicendo: «Sono la persona meno insicura che conosco. Gli ho chiesto la sua opinione sulle mie paure, sul mio ritorno dopo aver avuto un figlio – perché anche lui ha un figlio – e poi lui mi definisce “insicura”?»

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.