• Cultura
  • mercoledì 21 Ottobre 2015

La nuova sezione del Guardian dedicata ai libri

Pubblicherà una selezione degli articoli più interessanti di riviste e blog letterari da tutto il mondo: dalle vite degli scrittori alle ricette ispirate ai libri

Il Guardian, il più importante giornale britannico, ha inaugurato una nuova sezione dedicata ai libri e alla letteratura, che raccoglierà una selezione di contenuti pubblicati su siti, riviste e blog culturali di tutto il mondo. Marta Bausells, che si occupa di arte e cultura per il Guardian, spiega che la nuova rubrica contribuirà a far conoscere nuovi siti e giornali letterari. Tra i primi con cui collaborerà ci sono la rivista Asymptote Journal che si occupa di traduzioni, i siti letterari statunitensi Electric Literature, Literary Hub e Blunderbuss Magazine, il sito canadese Hazlitt, le riviste letterarie Tin House e Public Books, l’australiano Kill Your Darlings, e i blog MsAfropolitan, Brittle Paper e Little Library Café. Anche i contenuti saranno svariati e non si limiteranno a recensioni ed estratti di libri: ci saranno invece articoli sulle vite degli scrittori di tutto il mondo, racconti sulla nascita di un romanzo, interviste a librari ed editori, ricette ispirate ai romanzi, brani tradotti in esclusiva dalle lingue più disparate. Bausells ha anche invitato i lettori del Guardian a suggerire siti e blog letterari con cui il giornale potrebbe collaborare.