(ANSA/ETTORE FERRARI)
  • Cultura
  • mercoledì 9 Settembre 2015

Le foto di mercoledì a Venezia

Era il giorno di Brian De Palma e Laurie Anderson, ma si aggirano anche Rutger Hauer, Lina Wertmuller e - wow - Nastassja Kinski

(ANSA/ETTORE FERRARI)

Oggi al festival di Venezia i film presentati in concorso sono stati due: il primo è Heart of a dog di Laurie Anderson, che racconta l’intreccio di ricordi della regista – sia quelli d’infanzia che quelli più recenti (come la morte della madre e del cane Lolabelle, i vecchi filmati in 8 mm, la vita a New York prima e dopo l’11 settembre) – tenuti insieme con la sua voce fuori campo.
Il secondo film è 11 minut di Jerzy Skolimowski, e racconta quello che può cambiare in soli 11 minuti nelle vite di diversi personaggi: un’attrice e suo marito, un regista di Hollywood, un ex carcerato, un corriere della droga, uno studente, un lavavetri, un disegnatore di identikit, un gruppo di suore e una squadra di paramedici, tra gli altri.

Fuori concorso è stato proiettato De Palma di Noah Baumbach e Jake Paltrow, che racconta la carriera del regista Brian De Palma, la sua vita e il suo modo di lavorare.

Nella sezione Orizzonti vengono proposti Mate-me por favor, di Anita Rocha Da Silveira, che racconta la storia di Bia, una quindicenne che vive in un quartiere di Rio de Janeiro con un tasso altissimo di omicidi, e Tempete di Samuel Collardey, che racconta la storia di un pescatore francese che deve decidere se ripartire quando sua figlia adolescente resta incinta.