Le prime pagine di oggi

La difficile giornata di ieri in Turchia, gli scontri a fuoco a Ferguson e i nuovi dati sul lavoro in Italia

Diversi giornali, questa mattina, danno spazio in prima pagina agli scontri a fuoco avvenuti a Ferguson, in Missouri, alla fine della manifestazione in ricordo di Michael Brown a un anno dalla sua morte: un ragazzo nero di 18 anni ha sparato contro alcuni agenti in borghese rimanendo ferito nello scontro. Dopo gli scontri la contea di St. Louis, dove si trova Ferguson, ha dichiarato lo stato di emergenza. La Repubblica e Il Corriere della Sera aprono parlando di immigrazione con “lo scontro” tra la Cei e la Lega Nord, che si sono rinfacciati di trattare in modo disonesto la questione dei migranti che arrivano in Italia. La Stampa apre con in nuovi dati sul lavoro, mentre il Fatto Quotidiano ha in prima pagina una mappa che mostra dove potrebbero essere costruiti alcuni nuovi inceneritori in Italia. Il Manifesto è l’unico giornale ad aprire parlando della brutta giornata di ieri in Turchia dove ci sono stati diversi attentati contro la polizia, scontri tra i curdi e l’esercito turco e un attacco contro il consolato statunitense a Istanbul.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali