Le prime pagine di oggi

La chiusura delle banche in Grecia prima del referendum e la difficile situazione della trattativa con l'Europa, l'ISIS e il terrorismo

Il governo della Grecia ha imposto la chiusura di tutte le banche del paese e della borsa per una settimana, fino al referendum del 5 luglio sul piano di aiuti proposto dall’Europa: è uno dei momenti più intensi dall’inizio della crisi greca ed è la notizia di apertura di quasi tutti i quotidiani di oggi, che la sviluppano poi con altri articoli in prima pagina. Su diverse prime pagine si parla ancora di ISIS e di terrorismo, dopo gli attacchi di venerdì scorso in Tunisia, Francia e Kuwait: si discute della possibilità che ci siano altri attentati nel breve periodo. I giornali che non aprono con le notizie dalla Grecia sono due: Il Fatto Quotidiano, che ha in prima pagina “Papa Francesco e i suoi nemici”, e Il Tempo, che invece apre con il matrimonio in Brasile di Cesare Battisti. Sui giornali sportivi: gli onerosi acquisti delle squadre di calcio italiane (per ora la Serie A è il campionato che ha speso più soldi per comprare nuovi giocatori) e gli acquisti di cui ha bisogno la Juventus.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali