Pete Doherty e Carl Barat dei Libertines durante la loro esibizione sul Pyramid Stage del festival di Glastonbury (OLI SCARFF/AFP/Getty Images)

Le foto del primo giorno di concerti a Glastonbury

Hanno suonato fra gli altri i Motörhead e i Florence + the Machine, in mezzo a un sacco di gente allegra e molto fango

Pete Doherty e Carl Barat dei Libertines durante la loro esibizione sul Pyramid Stage del festival di Glastonbury (OLI SCARFF/AFP/Getty Images)

Ieri si è tenuto il primo giorno di concerti al festival di Glastonbury, il più importante festival musicale d’Europa. I concerti proseguiranno fino a domenica 28, distribuiti sui sei palchi principali e sulle decine di zone minori attrezzate per esibizioni e performance: già da due giorni, però, migliaia di persone sono arrivate alla Worthy Farm di Pilton, in Inghilterra – la sede storica del festival – per sistemarsi nelle aree attrezzate per il campeggio. Ieri si sono esibiti fra gli altri gli Alabama Shakes, i Libertines e i Motörhead. La serata è stata invece chiusa dai Florence + the Machine, che hanno sostituito gli headliner originali della serata, i Foo Fighters (che due settimane fa hanno dovuto rinunciare al concerto per via di un infortunio del cantante Dave Grohl). Stasera si esibiranno fra gli altri Burt Bacharach e Pharrell Williams, mentre chiuderà la serata Kanye West.