Moratti dice che non vuole ricomprare l’Inter

Ha detto che «nulla è vero» delle cose pubblicate oggi con grande enfasi dalla Gazzetta dello Sport

Massimo Moratti, ex presidente e azionista di maggioranza della squadra di calcio dell’Inter, ha risposto – smentendole – alle voci secondo cui avrebbe voluto tornare in possesso della maggioranza della società dell’Inter. Moratti ha negato quindi le cose pubblicate con grande enfasi questa mattina in prima pagina sulla Gazzetta dello Sport, e ha confermato di avere fiducia nell’attuale presidente dell’Inter, Erick Thohir, a cui ha ceduto la maggioranza della società nel 2013.

«Nulla è vero. Mi può mancare l’Inter come tifoso, vorrei avere più soddisfazioni magari, come credo avvenga per Thohir. Ma non esiste alcuna possibilità di riprendere la società»

Moratti è stato azionista di maggioranza dell’Inter dal 1995 al 2013 e presidente della società dal 1995 al 2004 e dal 2006 al 2013. Nel 2013 Massimo Moratti ha ceduto le quote di maggioranza della società all’imprenditore indonesiano Erick Thohir, ma detiene ancora circa il 30 per cento delle azioni dell’Inter. Prima di lui anche suo padre Angelo Moratti era stato proprietario e presidente dell’Inter, dal 1955 al 1968.

gazsport