I gitani spagnoli fotografati da Pierre Gonnord

I ritratti in mostra a New York delle persone che vivono ai margini della società tra Spagna e Portogallo, realizzati da un fotografo francese

Dal 5 marzo al 25 aprile 2015 alla galleria Hasted Kraeutler di New York c’è una mostra con le fotografie scattate dal fotografo francese Pierre Gonnord ai nomadi che vivono sul confine tra Spagna e Portogallo, raccolte nel progetto The Dream Goes Over Time. Gonnord è nato nel 1963 e vive a Madrid: per realizzare questi ritratti si è ispirato ai grandi pittori spagnoli del passato, da de Ribera a Velásquez, e ha voluto documentare quelle persone che vivono ai margini della società, minatori, nomadi e immigrati. Gonnord ha spiegato: «Le persone dei ghetti, delle periferie delle città, che fuggono da un mondo globalizzato dal quale si sentono rifiutate… si stabiliscono con nient’altro che quello che hanno sulla schiena e un cane come unico compagno di viaggio, imbarcandosi per un Grand Tour come nomadi, senza biglietto di ritorno, voltando le spalle a un mondo che a loro non interessa più».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.