• Video
  • domenica 22 Febbraio 2015

Giocare a ping pong tutti i giorni per un anno

Un esperto giocatore ha allenato per un anno un amico per dimostrare i risultati che si ottengono esercitandosi con costanza

Ben Larcombe, giocatore e allenatore di ping pong, ha allenato per un anno l’amico Sam Priestley, che aveva da poco iniziato a giocare a ping pong per divertimento con gli amici: Larcombe voleva dimostrare i miglioramenti che si possono fare nel ping pong esercitandosi con costanza. Priestley all’inizio era abbastanza scarso, e non padroneggiava i fondamentali dello sport: per un anno si è allenato sia giocando sia facendo esercizi fisici, e ha partecipato a diversi campi e tornei in Europa. Larcombe voleva far diventare Priestley uno dei 250 migliori giocatori in Inghilterra: non ci è riuscito (non è proprio entrato nel ranking ufficiale), ma alla fine dei dodici mesi è comunque diventato molto bravo.