Sei cose su Ed Sheeran

Guida per chi non ha familiari teenager, per chi li accompagna stasera al Forum a Milano o è stato ieri sera al PalaLottomatica di Roma

1. Chi è Ed Sheeran?
Un cantautore ventitreenne la cui musica mescola suoni folk acustici con elementi hip-hop come il rap e il beat-box. Pubblica con Atlantic Records e ha scritto musica per Taylor Swift, gli One Direction e Jessie Ware; ha avuto il suo primo grande successo quando ha cantato una versione live della sua canzone “You Need Me, I Don’t Need You” su YouTube nel febbraio del 2010. A oggi il video ha avuto più di 8 milioni di visualizzazioni.

Il 2010 fu un grande anno per Sheeran. Ad aprile partecipò come cantante/attore/ospite alla serata “open mic” (un evento in cui chi vuole può suonare o recitare qualcosa) del programma radio di Jamie Foxx, The Foxxhole, a Los Angeles. Impressionato, Foxx lo invitò a stare a casa sua a registrare della musica e partecipò al suo programma radio The Foxxhole. Sheeran ha poi proseguito suonando un album di Elton John al Jazz Cafè di Londra in agosto.

2. Gli piace la matematica
Il suo primo disco “+” (o Plus) è uscito nel 2012. Il singolo “The A Team” è diventato il più venduto nelle classifiche britanniche del 2011, e lo ha suonato live ai Grammy 2013 con Elton John (i due sono buoni amici: Sheeran ha detto a People che Elton John lo chiama settimanalmente per incoraggiarlo). Il secondo album di Sheeran “X” (da leggersi “multiply” e non “ics”) è stato pubblicato nel giugno 2014 da Atlantic. È stato prodotto da Pharrell Williams, Rick Rubin, Benny Blanco e Jeff Bhasker. In agosto è uscito il video del suo singolo “Don’t”.

Probabilmente avrete sentito qualche sua canzone in alcuni dei vostri film preferiti, se non nelle playlist dei vostri parenti teenager. Ha cantato la canzone “All of Our Stars” dal film “Colpa delle Stelle” e il regista Peter Jackson si è rivolto a Sheeran per la canzone del film “Lo Hobbit – La Desolazione di Smaug”. Ne è venuta fuori “I See Fire”, una canzone acustica e folk che Sheeran ha prodotto e suonato.

3. Ha amici famosi
Oltre a Elton John e Jamie Foxx, Sheeran è molto amico di Taylor Swift e ha aperto i suoi concerti durante il tour RED. E poi c’è stato il barattolo di marmellata che Taylor Swift gli ha mandato prima degli MTV Video Music Awards del 2013. Lo scherzo sull’etichetta è un richiamo all’incidente del 2009 agli MTV Video Music Awards tra Kanye West e Taylor Swift.

barattolo ed sheeran

4. Ha vinto molti premi
È stato nominato per due Grammy (Canzone dell’anno nel 2013 e Miglior Artista Emergente nel 2014) ma non ne ha vinto nemmeno uno. Sheeran va forte tra i giovani. Il suo video per la canzone “Sing” ha vinto nella categoria Miglior Video Maschile agli MTV Video Music Awards. Ha anche vinto tre Teen Choice Awards, portando a casa i titoli di Artista Rivelazione del 2013, Artista Maschile e Miglior Singolo Maschile (per il singolo “Sing”) nel 2014.

5. Fa un sacco di cover
Oltre a essere molto famoso tra le teenager, Sheeran è anche conosciuto perché fa molte cover acustiche di canzoni famose di altri artisti a loro volta popolari presso lo stesso pubblico. Ha fatto “Drunk in Love” di Beyonce, “She Looks so Perfect” dei 5 Seconds of Summer e “Thrift Shop”/ “No Diggity” di Macklemore-Blackstreet.

6. È in Italia ora
Ha suonato al PalaLottomatica di Roma lunedì 26 gennaio e suonerà martedì 27 gennaio al Mediolanum Forum di Assago. Ovviamente ha fatto il tutto esaurito già da tempo.
Tornerà in Italia a marzo, perché suonerà come ospite della 65esima edizione del Festival di Sanremo: lo ha confermato su Twitter il direttore di Rai1 Giancarlo Leone.