Cosa ha detto Löw a Götze prima di farlo entrare

«Ok, mostra al mondo che sei meglio di Messi e che puoi decidere la Coppa del Mondo»

Due minuti prima della fine del tempo regolamentare della finale dei Mondiali tra Germania e Argentina, l’allenatore della Germania Joachim Löw ha fatto entrare in campo il ventiduenne Mario Götze, il giocatore che ha poi segnato il gol decisivo. In un’intervista al Guardian, l’allenatore racconta che cosa gli ha detto e cosa pensa di lui:

«Ho detto a Götze: “Ok, mostra al mondo che sei meglio di Messi e che puoi decidere la Coppa del Mondo”. Gli ho detto questo. Ho sempre avuto buone sensazioni su Götze. L’Argentina stava diventando sempre più stanca, e noi avevamo dei giocatori che avrebbero potuto fare la differenza. Götze è un ragazzo prodigio, un ragazzo fantastico. Può giocare in qualsiasi posizione, in attacco. So che lui è sempre in grado di decidere una partita, e lo ha fatto con un gran gol. Nei tempi supplementari abbiamo avuto l’energia per andare avanti. Non volevamo andare ai rigori. Volevamo decidere la partita prima di arrivarci e li abbiamo messi sotto pressione».

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.