Le prime pagine di oggi

Al-Baghdadi, leader dell’ISIS, e poi Wimbledon e Mondiali, con le ultime su Neymar

In apertura dei principali quotidiani di domenica 6 luglio c’è spazio per diverse notizie, non ce n’è una cui viene dato particolare rilievo rispetto alle altre, e ogni giornale ha deciso di comporre la propria prima pagina secondo una diversa gerarchia. Molti aprono con lo sport e i Mondiali, riprendendo le ultime sull’infortunio di Neymar, durante Brasile-Colombia, e la vittoria di Sara Errani e Roberta Vinci nel doppio a Wimbledon. Repubblica ha in prima pagina una grande fotografia di al-Baghdadi – capo dell’ISIS, l’organizzazione di estremisti islamici attiva in Siria ed Iraq –, da poco comparso per la prima volta in un video, registrato a Mosul.

Una newsletter sul dannato futuro dei giornali