Glastonbury visto dallo smartphone

40 fotografie dal più importante festival musicale d'Europa, così come lo vede il pubblico: stivali sporchi di fango, birra, tende e tanto cibo

Domenica 29 giugno si è concluso il festival di Glastonbury, uno dei più importanti festival musicali del mondo che si tiene ogni anno – dal 1970 – a Worthy Farm, nel Somerset inglese. I partecipanti anche quest’anno sono stati circa 170 mila, ed hanno assistito a decine di concerti di gruppi e artisti come Arcade Fire, Metallica, Pixies, Lana Del Rey, Lily Allen, i Blondie e le Haim, tra gli altri. Lunedì, poi, si sono visti gli effetti del passaggio del pubblico sui prati di Worthy Farm, ricoperti da una impressionante distesa di spazzatura: lattine e bottiglie di plastica, sacchetti e stivali di gomma, oltre agli innumerevoli oggetti perduti che potranno essere reclamati e ritrovati sul sito.

Questa raccolta fotografica racconta invece il festival da un punto di vista più vicino a quello del pubblico, con foto scattate e poi ritoccate con uno smartphone (come quelle che avremmo potuto fare noi, insomma): molto cibo, stivali colorati ricoperti di fango, la fila ai bagni, lattine di birra (molte) e i metodi più bizzarri per ripararsi dall’immancabile pioggia.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.