• Video
  • mercoledì 20 Novembre 2013

Harry Potter nella vita reale, a New York

ImprovEverywhere è un gruppo di artisti newyorkesi che dal 2001 ha iniziato a fare improvvisazioni in giro per le città americane. Tra le loro azioni più famose quella in cui hanno “congelato” la Grand Central Station, quella in cui hanno invaso la metropolitana di New York nei panni di personaggi di Star Wars, quella in un centro commerciale di Los Angeles, quella nella New York Public Library vestiti da Ghost Busters e quella in cui invitavano i passanti a dire qualcosa di carino in un megafono. Lo scorso anno hanno anche organizzato un servizio di “autisti” per pedoni che volevano camminare senza alzare lo sguardo dal proprio smartphone senza però rischiare di sbattere contro qualcosa.

Per la loro ultima performance, un attore bambino molto simile al giovane Harry Potter si è aggirato per la Penn Station di New York chiedendo informazioni per arrivare al binario 9 e 3/4 con un carrello carico di bagagli e una civetta bianca in gabbia.
Lo scherzo faceva parte della loro ultima serie di azioni Movies in Real Life (cioè film nella vita reale).