Affari Esteri Ha 65 anni, è una delle figure politiche più importanti e influenti del radicalismo liberale italiano. È stata vicepresidente del Senato della Repubblica dal maggio 2008 al marzo 2013, ministro per il Commercio Internazionale e per le Politiche Europee del secondo governo Prodi. In passato ha ricoperto anche il ruolo di Commissario Europeo ed eurodeputata a Strasburgo. Nei giorni scorsi si era parlato molto di una sua candidatura per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica.

Emma Bonino e i “ministri che parlano di tutto”

In visita a Milano per partecipare a una conferenza internazionale sui temi del Mediterraneo, il ministro degli Esteri Emma Bonino ha incontrato alcuni giornalisti, che hanno provato a farle alcune domande sui presunti sistemi di sorveglianza delle comunicazioni da parte degli Stati Uniti, attraverso l’NSA, in Italia. Bonino ha spiegato ai giornalisti che era a Milano per parlare di Mediterraneo e, davanti alle insistenze dei giornalisti, ha chiarito ulteriormente lo scopo della sua visita e il suo ruolo istituzionale, ricordando che il tema del cosiddetto “datagate” è affrontato in questi giorni direttamente della presidenza del Consiglio:

Io capisco che voi siete abituati a ministri che parlano di tutto. Io sono fatta così.